1. Home
  2. Insights, webinar e altre risorse utili
  3. Apparecchi elettromedicali: ricavi in crescita

Apparecchi elettromedicali: ricavi in crescita

Nel settore degli apparecchi elettromedicali vediamo ricavi in crescita, dopo un 2020 rimasto stabile rispetto al 2019, grazie all'aumento di richieste nel settore sanitario per curare le infezioni da pandemia da Covid.

Nel settore degli apparecchi elettromedicali vediamo ricavi in crescita, dopo un 2020 stabile rispetto al 2019, grazie all’aumento di richieste nel settore sanitario per curare le infezioni da Covid.

La produzione settoriale ha registrato, nel 2020, una stabilità rispetto al 2019, nonostante una crescita della domanda nazionale di apparecchi (+7,4%). Stabilità dovuta all’emergenza Covid, bilanciata dalla contrazione delle vendite all’estero (-5,1%) che rappresentano il 70% dell’attività produttiva nazionale. Si prevede, nel breve periodo, una ripresa dovuta all’aumento delle vendite all’estero.

Nel settore degli Apparecchi Elettromedicali, che comprende una vasta gamma di prodotti per la diagnosi e la terapia dei pazienti (dalle Bioimmagini all’Elettromedicina e Terapia) operano circa 80 aziende rilevanti.

La crescita dei ricavi interni degli apparecchi elettromedicali è dovuta, soprattutto, all’aumento esponenziale delle richieste, da parte delle strutture sanitarie nazionali, di apparecchiature medicali necessarie a curare le infezioni da coronavirus.

Per questo si registra una crescita importante di sistemi di monitoraggio e ventilatori polmonari. Positive anche le vendite di quelle apparecchiature necessarie a identificare, nelle prime fasi, l’infezione da Covid-19.

Fattori che influenzano le vendite

Al netto della pandemia, i fattori che rivestono un ruolo fondamentale sulle vendite del settore sono:

  • Una maggiore prevenzione per la salute da parte della popolazione.
  • Un progressivo invecchiamento della popolazione e un contestuale e conseguente incremento delle patologie a esso correlate.
  • Una necessità di rinnovamento delle apparecchiature obsolete. Questo sarà incentivato anche dai fondi del Recovery Fund che destinerà una parte del budget proprio al rinnovamento e alla digitalizzazione delle strutture sanitarie nazionali.

Un futuro all’insegna dell’Intelligenza Artificiale e dell’innovazione tecnologica

L’Intelligenza Artificiale giocherà un ruolo sempre più importante nella digitalizzazione del settore sanitario per l’enorme quantità di dati diagnostici che le strutture sanitarie si trovano a dover gestire.

Cruciale sarà, quindi, l’innovazione tecnologica per una maggiore capacità diagnostica nella cura dei pazienti e per una conseguente diminuzione dei tempi di ospedalizzazione.

______

Sei interessato ad approfondire tematiche legate ai mercati?

Scopri Cerved Market Intelligence